Assemblea Generale Annuale - Raccomandazione 2012

Venezia 26 Ottobre 2012

ASSEMBLEA GENERALE ANNUALE
ASSOCIAZIONE DEI COMITATI PRIVATI INTERNAZIONALI
PER LA SALVAGUARDIA DI VENEZIA
RACCOMANDAZIONE 2012

I Comitati Privati Internazionali per la Salvaguardia di Venezia sono riconoscenti alla Sovrintendenza per i Beni Architettonici Paesaggistici ed alla Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico e per il Polo Museale che, da 40 anni, li accompagnano nei loro lavori di restauro con generosa, costante, competente attenzione.
Le Sovrintendenze garantiscono studi tecnici e storico‐artistici di qualità, progettazioni anche complesse, direzione lavori, restauri e custodia di un patrimonio di inestimabile valore.
Da anni perdura una progressiva riduzione della loro dotazione di personale di ogni livello ed una mancanza di fondi tale che ora sono compromessi la loro operatività, il funzionamento dei loro preziosi laboratori di restauro e la adeguata custodia dei preziosi tesori loro affidati.

I Comitati ritengono pericolosa la situazione di generalizzata carenza di fronte alla enorme quantità di beni che le Sovrintendenze di Venezia sono chiamate a vigilare, restaurare e conservare.

Si teme una paralisi delle attività con gravi conseguenze per i beni artistici di Venezia.

Si ricorda che il patrimonio artistico è un’importante attrazione turistica di qualità e quindi di fonte di reddito per l’Italia tutta e che la sua mancata conservazione comporta, oltre che un imperdonabile danno culturale, anche un grave danno economico.

Si raccomanda al Ministero per i Beni e le Attività Culturali di restituire alle Sovrintendenze di Venezia la adeguata dotazione in termini di risorse umane nei diversi profili professionali e di risorse economiche che consentano di arginare un fenomeno di progressiva riduzione delle possibilità di intervento a favore del patrimonio da tutelare e della mission istituzionale ad esse affidate.