Raccomandazioni riunione annuale 22-23 Ottobre 2009

RACCOMANDAZIONI

I
Si raccomanda l’istituzione di una struttura di dialogo fra Sovrintendenza, Rappresentanza dei Comitati Privati, Comune e Tecnici competenti ai fini di ottenere un progetto di conservazione globale e unitario per l’insieme architettonico e urbanistico dell’Area Marciana, più specificatamente della Piazza San Marco, per ottenere un risultato d’insieme veramente armonico.
Inoltre, si raccomanda ancora una volta di controllare la pubblicità invasiva e aggressiva che ostacola la visione stessa dei più illustri monumenti in questa zona e di altri punti chiave della città, come il Canal Grande.

II
Si raccomanda alla Marina Militare di non interrompere la ricerca di un partner affinché, a una prossima auspicabile riedizione di una gara, possa ottenersi risposta positiva per un’opera di “project financing”sulla base dello studio di fattibilità già disponibile e degli accordi già raggiunti con gli enti competenti.

III

L’Associazione dei Comitati Privati Internazionali per la Salvaguardia di Venezia, preso atto che la Commissione per la salvaguardia
di Venezia ha approvato un progetto preliminare per la costruzione di una metropolitana sublagunare, in nome della comunità,
chiede di essere informata sull’impatto ambientale, urbanistico, geologico, sociale e su altri importanti aspetti.
Richiama l’attenzione degli organi competenti,  raccomandando trasparenza nel completare il percorso decisionale con le  approvazioni e con tutte le misure richieste dalle leggi nazionali ed europee, compresa la valutazione degli impatti economici, ambientali e sociali, nonché attraverso un aperto e serio dibattito con tutta la popolazione interessata e con l’UNESCO  su ogni dettaglio del progetto con le sue ripercussioni negative e positive.